Widget Image
Post Popolari
Seguici anche su:

HomeFiere & CongressiFiera Milano torna in utile nel 2021. Confermata guidance 2022 – Finanza Repubblica

Fiera Milano torna in utile nel 2021. Confermata guidance 2022 – Finanza Repubblica

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di Fiera Milano, società quotata su Euronext STAR Milan e attiva nel settore della gestione e organizzazione di manifestazioni fieristiche e congressi, ha approvato il Progetto di Bilancio per l’esercizio 2021 e il Bilancio Consolidato. L’anno si è chiuso con ricavi pari a 129,8 milioni di euro (73,6 milioni del 2020), un EBITDA pari a 77,2 milioni di euro (10,4 milioni del 2020) e un risultato netto positivo per 44,1 milioni di euro, rispetto ad una perdita netta di 34,2 milioni del 2020. L’indebitamento finanziario, ante effetti IFRS 16, mostra una disponibilità finanziaria netta a fine 2021 pari a 47,4 milioni di euro, rispetto ad un indebitamento netto di 23,9 milioni al 31 dicembre 2020.

“La ripresa del business fieristico e congressuale unitamente ai ristori ricevuti dal Governo per complessivi 61,5 milioni di euro, ci permettono di presentare risultati positivi con tutti gli indicatori finanziari in miglioramento – ha affermato l’AD Luca Palermo – Il 2022 è partito con alcune importanti manifestazioni fieristiche di grande richiamo per i visitatori, e presenta per i mesi futuri un calendario molto ricco di appuntamenti”.

“Il palinsesto conta una cinquantina di eventi e nella prima parte dell’anno, in accordo con i nostri clienti organizzatori, abbiamo ritenuto opportuno riprogrammare alcune fiere per far sì che trovassero una collocazione più idonea e che, soprattutto, non fossero penalizzate dall’aumento dei contagi registratosi nei primi mesi dell’esercizio – ha aggiunto – Il 2022 sarà per Fiera Milano l’anno del consolidamento della ripresa“.

Confermata la guidance di EBITDA per l’esercizio 2022, nel range di 40 -50 milioni di euro, nonostante la ripianificazione di alcune manifestazioni del calendario fieristico riconducibile al peggioramento dell’emergenza sanitaria legata alla variante Omicron emersa maggiormente nel mese di dicembre. Inoltre, in relazione al recente conflitto tra Russia e Ucraina, Fiera Milano afferma di monitorare “con attenzione l’evoluzione e i possibili impatti sulle aziende espositrici e i buyer provenienti dai paesi interessati”.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte. Disclaimer

Rate This Article:
No comments

leave a comment