Widget Image
Post Popolari
Seguici anche su:

HomeCentri TermaliBonus per tutti, 200€ senza ISEE: fino al 30 giugno. Ultime! – Trend-online.com

Bonus per tutti, 200€ senza ISEE: fino al 30 giugno. Ultime! – Trend-online.com

Il Governo guidato da Mario Draghi ha approvato nuovi bonus per tutti da 200 euro senza ISEE per i prossimi mesi. Queste agevolazioni hanno il vantaggio di poter essere richieste da tutti, senza alcun limite di reddito. 

In particolare, nel decreto Sostegni ter – convertito in legge nelle ultime settimane – è stata confermata la possibilità di sfruttare un bonus da 200 euro fino al 30 giugno 2022: non serve l’ISEE, quindi tutti lo possono richiedere senza limiti reddituali o patrimoniali.

Non solo: dal 1° aprile è scattato un nuovo bonus 200 euro senza ISEE per tutti i lavoratori, introdotto dal decreto Energia. Questa agevolazione permette di risparmiare sui rincari dell’ultimo periodo. In che cosa consiste? 

Scopriamo subito quali sono i nuovi bonus per tutti da 200 euro senza ISEE: uno destinato alle famiglie, l’altro destinato ai lavoratori. Novità Draghi: ecco cosa sapere.

Bonus per tutti e senza ISEE: novità Draghi!

Sono tantissimi i bonus 2022 confermati dalla Legge di Bilancio e dai successivi provvedimenti governativi: tra le ultime agevolazioni approvate, in particolare, ci sono delle interessanti novità per le famiglie e per i lavoratori.

In questo video di Mr LUL sono riassunti tutti i nuovi bonus 2022 da richiedere per la famiglia, il lavoro, i figli, o per la casa: non perdere di vista tutte le occasioni di risparmio e invia subito la tua domanda!

Bonus per tutti: pronti 200 euro senza ISEE. Ok Draghi!

Con la conversione in legge del decreto Sostegni ter – l’ultimo provvedimento che ha introdotto nuovi aiuti post Covid per le imprese e i lavoratori in crisi – è stata confermata la possibilità di sfruttare il bonus 200 euro senza ISEE per godersi il relax presso un centro termale.

Ricordate il bonus terme? All’8 novembre 2021 era scattato il click day per la richiesta del voucher da 200 euro senza ISEE da spendere per entrare gratuitamente presso un centro termale tra gli oltre 190 accreditati sul sito web di Invitalia. La piattaforma era andata in tilt, ma nonostante questo i fondi sono stati esauriti in pochissime ore.

I fortunati cittadini che sono riusciti a ottenere il bonus terme da 200 euro senza ISEE hanno potuto utilizzare il voucher – che consente di ottenere il rimborso fino al 100% del prezzo del biglietto di ingresso – solamente presso il centro termale prescelto in fase di prenotazione. La scadenza originale era fissata all’8 gennaio, ma ad oggi è possibile utilizzare il bonus terme anche in estate, fino al 30 giugno 2022.

Bonus per tutti: 200 euro senza ISEE. Come spenderli?

Bonus 200 euro senza ISEE al via: se anche tu sei tra i fortunati cittadini che sono riusciti ad ottenere il voucher di ingresso gratuito presso uno dei centri termali accreditati sulla piattaforma di Invitalia, sei ancora in tempo per spendere il buono.

Puoi utilizzare il voucher del bonus terme solo per entrare gratuitamente presso il centro termale che hai scelto in sede di prenotazione: per esempio, se hai prenotare il bonus 200 euro senza ISEE presso Abano Terme, dovrai spenderlo unicamente in quel centro entro la scadenza. Non sono ammessi rimborsi, né cessioni o vendite del buono.

Grazie al bonus terme – che ha un valore di 200 euro – è possibile ricevere un rimborso fino al 100% del prezzo del biglietto di ingresso presso il centro termale, oltre a godere dei servizi prenotati nel pacchetto. Sono incluse eventuali cure o massaggi previsti nel pacchetto.

Entro quando bisogna sfruttare il bonus terme da 200 euro senza ISEE per non perdere il beneficio?

Bonus per tutti: 200 euro senza ISEE solo fino al 30 giugno!

Il decreto Sostegni ter ha confermato la seconda proroga dell’utilizzo dei bonus 200 euro senza ISEE per entrare gratuitamente presso i centri termali di tutta Italia.

Mentre inizialmente il buono per le terme aveva una valenza fino all’8 gennaio 2022, come previsto originariamente dal decreto attuativo, il Governo aveva poi previsto la possibilità di sfruttare i bonus 200 euro anche per i due mesi successivi, fino al 31 marzo 2022.

Ad oggi, c’è ancora più tempo per spendere i 200 euro del voucher terme: si potrà godersi il relax anche per l’inizio dell’estate! La nuova scadenza del bonus terme è stata prorogata al 30 giugno 2022.

Ciò non significa che sono state aperte nuove domande fino a tale scadenza, ma semplicemente che tutti i voucher già emessi e non ancora utilizzati – ce ne sono ancora tantissimi fermi – possono essere sfruttati fino alla fine del mese di giugno. Non è in previsione alcuna altra proroga: meglio sfruttare l’occasione per godersi il meritato relax durante la bella stagione.

Bonus per tutti: nuovi 200 euro senza ISEE per i lavoratori!

Un altro bonus da 200 euro senza ISEE è stato introdotto dal decreto Energia e spetta a tutti i lavoratori dipendenti di aziende private. Mentre il bonus gomme da 200 euro è stato cancellato ancora prima di “nascere”, il nuovo bonus benzina da 200 euro è stato introdotto dal 1° aprile per tutti i lavoratori. Scopriamo subito come funziona.

Ciascuna azienda privata può decidere di aderire o meno al bonus benzina da 200 euro senza ISEE che il Governo ha previsto per tutti i lavoratori dipendenti. I fondi di questa agevolazione saranno da reperire internamente all’azienda, in quanto non è previsto alcun contributo statale.

Grazie al nuovo bonus 200 euro senza ISEE ogni lavoratore potrà godere di fringe benefits aggiuntivi – rispetto ai 258 euro già previsti per sostenere altre spese – da spendere unicamente per fare rifornimento di carburante.

Gli sconti su benzina e diesel erogati dalla singola azienda privata ai propri lavoratori dipendenti non concorrono alla formazione del reddito e non vengono tassati. Ciascun lavoratore ha diritto a un solo pacchetto di buoni per un valore massimo di 200 euro, a prescindere dal proprio reddito e dal fatto che utilizzi o meno un veicolo privato per raggiungere il posto di lavoro.

Bonus per tutti: 200 euro senza ISEE. Come richiedere il buono benzina?

Non esiste una piattaforma utile per richiedere il bonus benzina da 200 euro senza ISEE: ciascuna azienda privata può decidere se aderire o meno all’iniziativa dal 1° aprile al 31 dicembre 2022.

In realtà, il bonus carburante non è affatto una novità: diverse aziende avevano già previsto dei “fringe benefits” da elargire ai propri lavoratori dipendenti per pagare a spesa alimentare o per sostenere le bollette energetiche. Sommando questi benefits ai bonus benzina introdotto dal decreto Energia, ogni lavoratore potrebbe avere diritto a 450 euro di contributi aziendali.

I bonus benzina non si possono cedere a terzi e nemmeno vendere o scambiare: sono personali e nominali, appartengono al singolo lavoratore dipendente.

Bonus gomme cancellato: addio ai 200 euro senza ISEE

In sede di conversione in legge del decreto Sostegni ter – oltre all’approvazione della proroga del bonus terme – era stata avanzata la proposta di introdurre un bonus gomme auto da 200 euro senza ISEE. L’incentivo sul cambio pneumatici era alquanto allettante, considerando la scadenza imminenti per effettuare il passaggio dalle gomme invernali a quelle estive.

Grazie al bonus gomme auto, ogni automobilista avrebbe potuto ottenere un rimborso fino a 200 euro senza la necessità di rientrare in determinati limiti ISEE, a prescindere quindi dalle condizioni reddituali e patrimoniali. Il tutto entro la scadenza fissata al 31 dicembre 2022.

L’agevolazione avrebbe consentito di acquistare un treno di quattro gomme di classe A o B (in grado di garantire maggiore aderenza all’asfalto e migliori prestazioni), pneumatici green per la propria auto, potendo godere appunto di un rimborso di 200 euro. I fondi a disposizione sarebbero stati pari a 20 milioni di euro, in modo da raggiungere almeno 100.000 beneficiari. Tanto clamore, tanto entusiasmo, ma poca sostanza.

Purtroppo, il bonus gomme è stato cancellato ancora prima di entrare in vigore: gli stessi firmatari dell’emendamento hanno preferito cancellare l’emendamento prima dell’effettiva conversione in legge del decreto. Addio definitivo al bonus 200 euro per le gomme, ma via libera agli altri incentivi senza ISEE.

Bonus senza ISEE 2022: tutti quelli che puoi richiedere!

Rimanendo in tema di bonus senza ISEE 2022, le possibilità di risparmio sono tantissime. Draghi ha confermato la possibilità di ottenere delle agevolazioni a prescindere dalle proprie condizioni reddituali o patrimoniali: quali?

A differenza di alcune misure rivolte alle famiglie con ISEE basso (come il bonus bollette o il reddito di cittadinanza), i bonus senza ISEE hanno il vantaggio di rivolgersi davvero a tutti, a prescindere dalle proprie condizioni reddituali o sociali. (Per conoscere tutti i bonus 2022 confermati o introdotti quest’anno, puoi consultare il nostro articolo dedicato).

Partiamo dal pacchetto dei bonus famiglia 2022: tutti i genitori possono richiedere – senza presentare l’ISEE – il bonus asilo nido o l’assegno unico e universale.

Per quanto riguarda le agevolazioni per la casa, senza ISEE è possibile ottenere il pacchetto completo: Superbonus 110%, Ecobonus, Sismabonus, ristrutturazione, facciate, mobili ed elettrodomestici, verde, idrico, e molti altri ancora. Scopri tutti i bonus casa 2022 leggendo il nostro approfondimento dedicato.

Sempre dedicati alla casa, tra i bonus senza ISEE ci sono anche le agevolazioni per cambiare il televisore o il decoder: l’una destinata a tutte le famiglie, l’altra rivolta agli anziani over 70.

Arriviamo poi ai bonus auto 2022: i nuovi incentivi auto elettriche si possono richiedere senza ISEE, compresi anche gli incentivi moto e veicoli commerciali. Da luglio 2022 parte anche il bonus patente, che permette di ottenere 2.500 euro senza ISEE per i giovani. Fino al 13 maggio 2022 si può richiedere anche il rimborso di 750 euro del bonus bici, senza la necessità di presentare l’ISEE.

E sempre per i ragazzi nati nel 2003, fino al 31 agosto 2022 è possibile ottenere il bonus cultura da 500 euro senza ISEE. Mentre gli insegnanti hanno diritto al bonus docenti senza ISEE fino a 600 euro.

Redattore, classe 1998.
Sono veronese di nascita e milanese d’adozione. Mi sono Laureata in Comunicazione e Società presso l’Università degli Studi di Milano e sono da sempre appassionata di giornalismo e attualità. Entrata nel mondo dell’informazione grazie a uno stage curricolare, ho svolto per due anni l’attività di redattore e social media manager. Attualmente collaboro da remoto con Trend-online, la testata grazie alla quale ho lanciato il mio primo e-book, e con altre testate per la sezione di attualità. La mia ambizione principale è quella di costruire una carriera internazionale.

Il mio motto è? “Il meglio deve ancora venire”.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte. Disclaimer

Rate This Article:
No comments

leave a comment