Widget Image
Post Popolari
Seguici anche su:

HomeHotel & Alberghi​Altinia Suites: camere 4 stelle nel rinnovato hotel Carlton – ilgazzettino.it

​Altinia Suites: camere 4 stelle nel rinnovato hotel Carlton – ilgazzettino.it

TREVISO – Suites di lusso a Porta Altinia: sabato prossimo aprirà i battenti il nuovo Carlton superior. Dopo due anni di lavori, rallentati dalla pandemia, è finalmente terminata la prima parte di restyling del Carlton. Dal 12 marzo apre così la nuova struttura alberghiera Porta Altinia suites, facente parte del complesso hotel Carlton in Largo di Porta Altinia. «Si tratta di un progetto in cui abbiamo abbinato secoli di storia, il comfort della contemporaneità con un un importante intervento di rinnovamento del complesso – spiega la famiglia Trevisanato – che ha interessato, oltre che l’aspetto e varie strutture dell’hotel, anche la piazzetta antistante e la sua pedonalizzazione. È stato così valorizzato lo storico fabbricato del 1500 compresa Porta Altinia, quella delle tre porte cittadine che apriva la cinta muraria a sud, verso Altino e Venezia».


L’ISPIRAZIONE

Nelle 22 unità è stata ricavata un’ ambientazione di ispirazione classica ma che presenta un arredo moderno, camere divise con terrazze garden e tutte dotate, dalle premium alle suite, dei servizi previsti per il livello 4 stelle superior. La struttura si integra con il complesso hotel Carlton e dispone, quindi, di tutti i comfort e servizi alberghieri comuni come sale riunioni, parcheggio, ristorante con lounge bar, terrazza sopra le mura cinquecentesche, uso gratuito di biciclette, deposito cicli e possibilità di svolgere banchetti e riunioni.

LA PIAZZETTA

Il restyling riguarda anche la piazzetta di Porta Altinia. Nell’accordo con il Comune di Treviso la nuova proprietà si era impegnata a riqualificare il sottoportico e lo slargo adiacente all’ingresso dell’hotel. Su quest’area è stata rifatta la pavimentazione con risistemazione degli arredi. Il prossimo passo sarà la rigenerazione del giardino, con manutenzione affidata alla nuova proprietà. «Dall’autunno – conferma Andrea Trevisanato – ci concentreremo sul secondo lotto di lavori, riqualificando la hall e altre nuove camere». Il progetto dell’auditorium e delle 7 sale congressi potrebbe però essere modificato. «La pandemia ha cambiato gli scenari futuri. Potremmo pensare di ampliare la spa». Da vagliare ancora l’eventuale disponibilità a costo zero di giorni in auditorium per il Comune di Treviso, al momento non confermata. Nel frattempo grazie al Superbonus 110 sono stati riqualificati tutti gli esterni con vassoi metallici in corten e il restauro dei mattoni a vista. Manca solo il cambio degli infissi e delle tapparelle verdi. «Verrà poi creato un giardino d’inverno dove oggi c’è la meravigliosa terrazza e, nelle nostre speranze, un’ area wellness per l’80% all’interno della struttura e per il 20% con nuova superficie nella parte sinistra dell’albergo che guarda i giardini sottostanti». Un tema che presto si porrà sarà quello del parcheggio. «Ci sarebbe l’idea di spostare tutto al garage Altinia e creare un giardino verde con nuovi servizi per l’hotel sopra il bastione – conclude la proprietà – ma oggi è un’ipotesi non concreta. L’interno è la risistemazione degli interni anzitutto. Poi vedremo anche le evoluzioni della situazione generale». È con grande entusiasmo che Andrea Trevisanato, che insieme alla sorella Sara gestirà la nuova struttura, racconta la seconda vita dell’Hotel Carlton. Acquisito ad aprile 2019 dal gruppo Trevisanato dopo 50 anni di gestione della famiglia Amadio, il complesso è oggi di proprietà della società veneziana Hotel Carlton Treviso srl. I lavori sono gestiti da Studio Gherardi, incaricato dalla proprietà di gestire il restyling complessivo della struttura che, entro il 2023, dovrebbe trasformare l’intero Carlton in un hotel a 4 stelle.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte. Disclaimer

Rate This Article:
No comments

leave a comment